come si sceglie l'acconciatura giusta?

Serata importante? Il tuo matrimonio? o un matrimonio a cui sei invitata? Un'acconciatura raccolta è una scelta che paga sempre, perché è femminile, raffinato e romantico. Se l’evento poi ha un dress code formale ed elegante ed è richiesto l’abito lungo ad esempio, allora il raccolto diventa indispensabile. Più rimane composto e perfetto e più è formale; più è spettinato, asimmetrico e scomposto e più risulta chic e svelto.

Molto spesso, però, ciò che è più importante è scegliere il raccolto giusto in base al proprio profilo e alla forma del proprio viso. Ad esempio se hai un naso sporgente e pronunciato è bene che il tuo raccolto sia ben bilanciato e pieno in modo da fare da contrappeso, quindi altrettanto corposo e sporgente, al centro della testa, perché un raccolto piatto potrebbe mettere ancora più in risalto il naso!

Osserva il tuo profilo, se è armonico e proporzionato allora puoi scegliere molti styling di raccolto; Se sporge molto il mento significa che visivamente c’è un peso nella parte bassa del viso e, dunque, se facessi un raccolto basso accentueresti questo peso rischiando di far percepire il collo più tozzo; Al contrario, invece, facendo un bel raccolto alto, lo riequilibreresti.

Viceversa se sporge di più la fronte nel tuo profilo è meglio optare per un raccolto basso che controbilancia il peso visivo nella parte alta del viso. Soprattutto se devi scegliere un raccolto per il giorno del sì, in cui verrai fotografata e ripresa, questi accorgimenti sono importanti!

Insieme al profilo poi, la forma del viso influisce nella scelta del raccolto.

Questi ed una copiosa serie di piccoli dettagli possono rendere il tuo hairstyle vincente. Tuttavia possiamo catalogare quantomeno nelle seguenti categorie i raccolti da scegliere:

PER VISO OVALE: Se rientri in questa categoria puoi ritenerti fortunata ! E' l'unica forma che ha un'ampia scelta di raccolti; Il viso ovale, infatti, risulta già in sé armonico e si predispone, dunque, ad essere l'ideale sia per un raccolto basso che alto o addirittura spettinato.

PER VISO ROTONDO: In questi casi il MUST del raccolto è portare il volume in alto, attraverso uno chinon o una coda. L'obiettivo, infatti, è quello di rendere il viso più lungo e allegerire le rotondità. Concessa anche qualche ciocca ad incorniciare il volto per donare longitudinalità all'hairstyle.

PER VISO SQUADRATO: Stavolta, invece, il punto focale dell'acconciatura è valorizzare una qualità, quale la mascella squadrata. Spezza bene dunque un raccolto con onde o con punti focali soft come trecce ed elementi decorativi. Per la scelta della direzione (se posizionarlo laterlamente, nella sezione alta o bassa) fare riferimento sempre agli elementi più sporgenti del nostro volto.

PER VISO OBLUNGO: Dinanzi a queste situazioni ciò che conta è smorzare la lunghezza del volto ed occultarne l'eccessiva magrezza. In che modo? Semplice, con un raccolto voluminoso, spettinato e quantomeno esagerato nelle proporzioni laterale. E' tutto un gioco di bilanci.

PER VISO TRIANGOLARE O A CUORE: Al contrario della prima categoria citata, in questi casi risulta opportuno coprire l'ampiezza della fronte con una frangia o un bel ciuffo laterale. Può risultare tavolta opportuno anche sdoppiare lo chignon in due piccoli posti giusto sotto le orecchie per camuffare il vuoto lasciato da una mascella non proprio ben strutturata.

PERCHè SCEGLIERE IL DEGRADè?

L'ispirazione del Dedgradé nasce dalla corrente artistica dell'impressionismo, nella quale i pittori riproducevano la natura sulla tela. Con la stessa filosofia, riportiamo sui capelli l'effetto che la natura stessa è in grado di creare. Il degradé è un metodo di colorazione sartoriale personalizzato in base ad ogni tipologia di donna. Ci permette in unico intervento di scurire, schiarire, tonalizzare, lucidare i capelli e coprire il 100% di quelli bianchi. La colorazione, eseguita verticalmente, permette di seguire la naturale crescita del capello, in modo da evitare barrature che si vanno a creare, invece, con la colorazione tradizionale. Vengono utilizzate varie tipologie di prodotto: uno a PH ACIDO (Dia Light) che permette di chiudere le squame del capello, un prodotto a PH ALCALINO (Dia richesse) al cui interno troviamo una molecola chiamata "in-cell" che protegge e rafforza il capello, un prodotto  a base di ammoniaca (opzionale) di alta qualità ed infine il decolorante, una pasta che permette di schiarire senza danneggiare la struttura capillare. Tutto questo viene realizzato con l'ausilio di stagnole di alluminio. Essendo un metodo adatto ad ogni donna e di esigenza uno degli slogan che lo rappresenta è "Non esiste una donna ideale per il Degradé, esiste il Degradé ideale per ogni donna". Ciò significa che possiamo colorare dalla teenager alla donna con il 100% dei capelli bianchi, alla quale verrà associato un progetto personalizzato (a quindici giorni, ad un mese o ad un mese e mezzo).

è già guerra di bikini tra le star di instagram

Voglia di sole, mare, relax e divertimento. L'estate è arrivata nonostante il tempo atmosferico finora sia stato un po' altalenante. Previsioni meteo a parte, la bella stagione si preannuncia già... bollente. Almeno a giudicare dalle foto in costume postate su Instagram da star, vip e modelle in giro per il mondo. Sempre super hot Emily Ratajkowski che si diverte a sedurre i suoi follower con balli sexy, mentre da Capri - con micro bikini - le top Alessandra Ambrosio e Izabel Goulart non dimenticano di tifare per il loro Brasile ai Mondiali 2018. Altissima carica di seduzione anche per Irina Shayk che si crogiola il caldo dei tropici esibendo le sue forme perfette su una spiaggia bianchissima. L'ex velina Federica Nargi invece si gode le vacanze a Formentera, mentre Wanda Nara si divide tra Ibiza e le isole Turks e Caicos insieme a Mauro Icardi e famiglia. E qualche pausa se la concede persino Chiara Ferragni. Seppure super impegnata con i preparativi delle nozze con Fedez e il lavoro, la fashion blogger ha trovato il tempo per fare un salto a Santorini e un altro sul Lago di Como. E che dire di Rita Ora, Gigi Hadid, Melissa Satta e Giulia De Lellis? Insomma se il buongiorno si vede dal mattino, l'estate 2018 si preannuncia davvero torrida!

l'estate 2018 per le celebrità italiane

"Per quest’anno, non cambiare, stessa spiaggia stesso mare”, cantava Mina nel lontano 1963. E per le star, a quanto pare, questo ritornello è più attuale che mai. Il Mediterraneo si sta rivelando ancora una volta la destinazione più amata dalle celebrity che vogliono trascorrere le prime settimane dell’estate su spiagge assolate facendo il bagno in acque cristalline. Un mix non sempre scontato e reso ancora più attraente dalla buona cucina e dalla certezza di ritrovarsi di nuovo tutte insieme per rilassarsi un po’ (non troppo lontane dall’obiettivo dei paparazzi), dopo dodici mesi di vita frenetica tra shooting fotografici, interviste e conduzioni tv.

Dando un’occhiata alle bacheche social di modelle e showgirl, sono ancora una volta le Baleari ad attirare l’attenzione dello showbiz ma non sono le sole: l’Italia infatti, delusa dai Mondiali di Russia 2018, può ancora vincere il premio per “La meta preferita dalle star”, un podio che comunque si contenderà soprattutto con la Spagna, rivale di anche sul campo di calcio e delusa, anche lei, dalla recente esclusione mondiale.

Che la lotta all’ultima spiaggia abbia inizio!